Nike ci piaci!

Avrete sicuramente visto qualcosa in giro: anche Nike, come altri, finalmente sta facendo cadere uno dei tanti tabù sull’aspetto fisico legato alla salute e allo sport, imposto fino ad oggi da moda e società!
La “magrezza” non è assolutamente il simbolo dello stare in forma. Anche una donna in carne, o curvy se preferite il linguaggio odierno, fa sport per il suo benessere!
A maggior ragione, viste le sue forme, ha bisogno di capi adatti, confortevoli e… belli!
Sì, perchè fateci caso: chi ha un seno molto abbondante ad esempio, anche al mare, è costretta a reggiseni che distruggerebbero gli ormoni dell’ultimo uomo in astinenza sulla terra.
Quindi, brava Nike!
E speriamo che questa moda (o manovra di marketing) faccia altri passi in avanti e nei negozi la taglia più grande non sia la XL di un qualche essere vivente che XL davvero non è!

Più nel dettaglio?
Beh, ovviamente, se entro in un negozio e trovo la mia taglia comoda e bella, gli specchi mi fanno sembrare slanciata, i cartelloni pubblicitari ritraggono anche modelle che ricordano me in tutta la mia formosità… Sì, l’economia potrebbe girare molto di più! E ve lo dico, in primis, come donna bella tonda e amante dello shopping sfrenato.

Un’analisi più tecnica richiederebbe molto più di un semplice articolo e, ve lo dico sinceramente, credo che spulcerò un po’ in giro per vedere gli ultimi trend e movimenti di altri brand. Sono proprio curiosa di capire e sapere cosa si stanno inventando per vendere di più: in fondo, l’obiettivo principale è sempre lo stesso. Ora, semplicemente, hanno una nuova bella fetta di mercato in più! 😉

 

Ti potrebbe interessare anche...