Le 22 immutabili leggi del Marketing

le22immutabilileggidelmarketing

[Al Ries & Jack Trout – Anteprima]

“Se le ignorate, è a vostro rischio e pericolo!”: questo il copy ben evidenziato in copertina. Beh, direi che se non è una minaccia, è sicuramente un avvertimento da tenere in considerazione.

Non vi racconterò, ovviamente, le 22 leggi: sta a voi leggerle, scoprirle e, sicuramente, riconoscerle! Vi racconterò, invece, di una lettura interessante, scorrevole, per gli addetti ai lavori.

Come ripeto sempre, la formazione non è mai abbastanza, anzi. Si può e si deve sempre imparare qualcosa di nuovo e re-imparare qualcosa che magari ci siamo dimenticati nel tecnico, ma che in realtà usiamo tutti i giorni. Questo libro vi riorganizzerà un po’ le idee su ciò che già conoscete e che, fondamentalmente, applicate ormai da anni… forse, con troppo automatismo.

Giusto una chicca per solleticare la vostra futura lettura:
Legge n.4. La percezione“. Direi la base, almeno a mio avviso e, credo, anche secondo gli autori. Il Marketing è una battaglia di percezioni: non esiste realtà oggettiva, bensì esistono solo le percezioni. In poche parole, “crediamo quel che vogliamo credere“.
O no?

Riflettete. E leggete! 😉

Ti potrebbe interessare anche...